Htc Touch Diamond

MobilityWorkspace

PRIME IMPRESSIONI – Bisognerà aspettare fine giugno per il nuovo Pda phone Touch Diamond con interfaccia 3D, l’elemento che fa la differenza rispetto agli altri smartphone. La sfida tra i telefonini intelligenti si gioca sempre di più a colpi di touchscreen. Pregi e difetti emersi dalla demo di presentazione

Htc Touch Diamond doveva arrivare in Italia in contemporanea con gli annunci di Steve Jobs sull’iPhone, a giugno. Così sarà ma con data posticipata al 29, fine mese. Ha quindi il sapore della sfida la presentazione in anteprima della “punta di diamante” della collezione di Htc.

Il nuovo modello Touch Diamond , in effetti, sembra avere tutte le carte in regola per candidarsi come alternativa al telefonino della Mela, per tutti coloro che desiderano uno smartphone elegante, di dimensioni contenute, e che si faccia apprezzare per la semplicità di utilizzo. Ricordiamo che il nome “diamond” deriva dalla curiosa forma sfaccettata del dorso che richiama quella dei diamanti.

htctouchdiamondback.png

E la livrea in effetti suscita senza dubbio un’impressione positiva. Touch Diamond infatti è “incastonato” in un’intelaiatura metallica che offre una gradevole sensazione di robustezza, per quanto sia un dispositivo davvero leggerissimo (110 gr) che sta comodamente nel palmo della mano (102x51x11,3mm).

htctouchdiamonddimensions.png

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore