Huawei Mobile Cloud Storage, backup e ripristino per gli smartphone

MobilitySmartphone

Il servizio Mobile Cloud Storage permette di mantenere sincronizzati i contenuti di tutti i device Huawei, l’aggiornamento che ne permette l’utilizzo è già disponibile per Huawei P10, P10 Plus, P10 lite e Nova 2

La divisione consumer di Huawei ha annunciato il nuovo servizio Huawei Mobile Cloud. Permetterà di eseguire il backup e ripristinare dati e impostazioni del proprio smartphone, senza fili, sfruttando il proprio spazio su Cloud Drive, dove sarà possibile inoltre accedere ai propri dati. Si parte con 5 Gbyte di spazio cloud gratuito per tutti gli iscritti al servizio, con la possibilità di sottoscrivere altri piani di archiviazione dal 2018.

Huawei Mobile Cloud Storage
Huawei Mobile Cloud Storage

Chi utilizza i dispositivi Huawei potrà usufruire del servizio, secondo un roll-out iniziato a fine settembre e già concluso nel momento in cui scriviamo per i seguenti dispositivi Huawei P10, P10 Plus, P10 lite e Nova 2, e quindi più avanti nel tempo su tutti gli altri modelli.
Huawei Mobile Cloud si presta ovviamente anche per il backup delle foto, dei video, dei file, gli utenti poi possono accedervi sia dal browser all’indirizzo cloud.huawei.com, sia dall’app Gallery nel caso di video e foto.

La sincronizzazione è permessa per Contatti, Calendario, WiFi e Note con il proprio ID di accesso Huawei, e tutto resta gestibile tramite Cloud Web Portale con la garanzia che i dati non lasceranno mai i confini UE perché memorizzati su server europei.

Il logo Huawei Mobile Cloud
Il logo Huawei Mobile Cloud

Il servizio Huawei è partito in Germania, Italia, Francia, Spagna, Uk, Paesi Bassi, Finlandia e Polonia e verrà successivamente esteso agli altri Paesi. I punti di forza di questa proposta riguardano la possibilità di tenere sincronizzati tutti i dispositivi Huawei non solo nei contenuti ma anche nelle impostazioni, ma allo stesso tempo è questo anche il limite, almeno per quanto riguarda la disponibilità dei contenuti come foto e video.

Gli utenti possono infatti comprendere come al cambiare del brand di riferimento per i propri device non è più così comodo disporre di un servizio esclusivo Huawei. Allo stesso tempo lo spazio limitato a 5 Gbyte non invoglia ad abbandonare eventuali repository in cloud già utilizzati.