I candidati al vertice di Amd

AziendeDispositivi mobiliManagementMarketingMobilityNomine
Quiz - Conoscete la stora di AMD?

All’indomani del lancio di Fusion, diamo uno sguardo ai candidati ideali per la guida di Amd dopo l’addio dell’ex Ceo Dirk Meyer. Le sfide che attendono Amd nell’era Mobile

Lo Chief Executive Officer (Ceo) Dirk Meyer ha lasciato il timone di Amd, e il vendor di chip è alla ricerca di un nuovo Ceo. L’azienda di Sunnyvale, fresca del debutto di Fusion nel mercato Pc mainstream, ha già avuto approcci per testare la disponibilità, nell’ordine di: Tim Cook (Coo di Apple), Mark Hurd (Co-Presidente di Oracle), Pat Gelsinger (Coo di EMC), Greg Summe (Managing Director del gruppo Carlyle). Chi la spunterà per diventare Ceo di Amd? Partiamo dall’identikit dello Chief Executive Officer di cui avrebbe bisogno Amd.

Secondo Bloomberg Amd deve trovare un CEO che porti l’azienda dei chip nei nuovi mercati dell’era Mobile: processori per tablet e smartphone, dove ha deluso Meyer. Amd, fondata un anno dopo Intel, è vissuta sempre nell’ombra del colosso dei chip rivale nel mercato dei chip per Pc da 36 miliardi di dollari.

Partiamo dai candidati interni. Bruce Claflin, chairman di AMD, un passato in Ibm (il colosso di Armonk che compie oggi 100 anni), ex CEO di  3Com (prima dell’acquisizione da parte di Hp). Il Cfo Thomas Seifert, che oggi è Ceo ad interim, si dice che abbia compiuto “buoni progressi”.

Ma senza una nuova strategia, pronta per l’era Mobile, il titolo di AMD ha perso l’8.3% quest’anno. E il nuovo Ceo dovrà sfidare non solo Arm, ma anche Intel nell’era dei chip per tablet e smartphone.

Amd ha presentato Fusion
Amd ha presentato Fusion
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore