I cellulari e gli smartphone che emettono più radiazioni

Mobility

Environmental Working Group  (Ewg) ha stilato una classifica, mettendo in lista i telefonini, dai più virtuosi sino ai più radioattivi. Motorola, Htc Android e Blackberry Curve sono nella lista nera, mentre l’iPhone naviga a metà classifica e Samsung Impresson e Blackberry Storm si salvano

I parametri per scegliere i cellulari sono i più soggettivi: c’è chi li sceglie in base alle prestazioni, chi in base al prezzo e chi con un occhio al design e allo status symbol. Invece, si potrebbero scegliere con un criterio basato sulle radiazioni emesse dallo smartphone.

Environmental Working Group (Ewg) ha stilato una classifica, mettendo in lista i cellulari e smartphone, dai più virtuosi (più innocui) sino ai più radioattivi.

Dalla ricerca di Ewg emerge che Motorola e Blackberry sono nella lista nera, mentre l’iPhone naviga a metà classifica e Samsung Impresson si salva, vincendo la palma del “più salubre” (o meno radioattivo).

Ecco i cellulari in numeri. Kyocera Jax s1300, Motorola MOTO VU20 4 e T-Mobile myTouch 3G (Htc Android) sono quelli potenzialmente “più pericolosi”, secondo Ewg, con circa 1,55 Watt.

Blackberry Curve è in quarta posizione con una radioattività di 1,54 Watt per chilogrammo, mentre l’iPhone è a metà hit-parade con 1,19 W/kg, quasi tre volte il Samsung Impression, il meno nocivo con 0,35 W/kg, e il Motorola RAZR V8, con 0,36W/Kg. Si salvano anche altri Samsung e Motorola, oltre al T-Mobile Sidekick (0,50W/Kg) e il nuovo Blackberry Storm 9530 (0,57W/Kg).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore