I dazi doganali sull’Hi-tech dividono Ue e Usa

Autorità e normativeNormativa

Gli Stati Uniti hanno ufficializzato una lamentela formale al Wto per abrogare le tariffe doganali sui prodotti tecnologici

I dazi doganali dividono Ue e Usa, che ha rivolto una l amentela formale al WTO – World Trade Organization. Il protezionismodell’Unione europea sull’hi-tech rappresenterebbe una violazione dell’ ITA – Information Technology Agreement stipulato nel 1996 tra 70 diversi membri del WTO. I paesi memnbri del Wto dovrebbero favorire il commercio di prodotti tecnologici.

Le esportazioni Usa nel 2007 ammontano a 70 miliardi di dollari. La Ue è accusata di apporre tariffe pari al 14% circa per alcuni prodott i.

L’Unione Europea dovrebbe collaborare con gli Stati Uniti per la promozione delle nuove tecnologie ed evitare di adottare strategemmi protezionistici per incrementare i dazi su questi prodotti. Si rende necessario che l’Unione Europea elimini definitivamente i nuovi dazi e cessi la manipolazione delle tariffe per scoraggiare l’innovazione tecnologica” ha affermato Susan C. Schwab, Rappresentante del Commercio USA.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore