I Dialer costano salati ai furbetti della telefonia

NetworkProvider e servizi Internet

Bollette esorbitanti e gonfiate sono state l’incubo degli utenti per anni. Due milioni 340mila euro di multa: ecco a quanto ammontano le sanzioni

Antitrust, comminate a 13 società, Telecom Italia compresa (che però annuncia ricorso), in questo caso per un importo di 325mila euro. Comportamenti scorretti ai danni degli utenti, è la motivazione della maximulta Antitrust. In primo piano i dialer, programmi autoeseguibili che alterano i parametri della connessione a Internet impostati sul computer dell’utente, agendo sul numero telefonico del collegamento e sostituendolo con un numero a pagamento maggiorato su prefissi internazionali satellitari o speciali.

In questi anni centinaia di utenti hanno denunciato addebiti bollette gonfiate a causa di chiamate o connessioni Internet verso numeri speciali o satellitari mai effettuate. Finalmente le vittime del dialer ottengono un po’ di giustizia

Le Bollette gonfiate dai dialer, con cifre da infarto, trovano finalmente un po’ di giustizia.

Telecom Italia, Elsacom, CsInfo, Eutelia, Karupa, Teleunit, Voiceplus, Drin TV, AbcTrade, Telegest Italia, Aurora Uno, OT&T, Ivory Network Limited sono state multate dall’Antitrust per 2,340 milioni di euro complessivi, a causa di comportamenti scorretti. 325mila euro è la multa comminata alla sola Telecom Italia (che però preannuncia ricorso al Tar).

Il Dialer è uno speciale programma autoeseguibile che altera i parametri della connessione a internet impostati sul computer dell’utente, agendo sul numero telefonico del collegamento e sostituendolo con un numero a pagamento maggiorato su prefissi internazionali satellitari o speciali.

Le chiamate inconsapevoli erano dovute “al fenomeno dell’automatica installazione di ‘dialers’: si tratta di una sorta di virus, che si attacca sul computer di utenti inconsapevoli, durante la navigazione in internet“.

A maggio, Altroconsumo, che avrebbe voluto fare un Class action contro Telecom (ma poi la class action è slittata), aveva ricevuto 2.200 segnalazioni di bollette gonfiate, anche a causa dei dialer.

L’Antitrust aveva già comunicato che gli addebiti per le truffe coi satellitari non sono validi: i gestori non possono chiedere soldi agli utenti truffati.

Il recupero delle somme per le chiamate satellitari anomale ha dunque avuto uno stop: il provvedimento dell’Antitrust segue l ‘istruttoria aperta a febbraio scorso nei confronti, oltre che di Telecom, anche di Elsacom e di altre sette societa’ (Csinfo, Eutelia, Karupa, Voiceplus. e Teleunit) per pratiche commerciali scorrette. Nel mirino erano le chiamate satellitari come 008818 e 008819, ma anche i numeri speciali quali 199, 178, 892, 899.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore