I gioielli di Yahoo! all’Open Hack Day

Aziende

All’evento dedicato agli sviluppatori e ai fan dell’hacking di Londra, si sono unite  le terze parti e gli ingegneri di Yahoo! per una maratona hacker di 24 ore: tutti i servizi di Yahoo! per sfidare Google

Il secondo motore di ricerca dopo Google, Yahoo!, ha tenuto Open Hack Day a Londra. All’evento dedicato agli sviluppatori e ai fan dell’hacking di Londra, si sono unite le terze parti e gli ingegneri di Yahoo! per una maratona hacker di 24 ore.

La parola chiave dell’evento è stato Open, come Yahoo! Open Strategy (YOS), presentata un anno fa da Yahoo! proprio nel bel mezzo dell’Opa miliardaria (rifiutata) di Microsoft. La strategia di Yahoo! si riflette in una piattaforma per vedere come le terze parti scrivono rich applications e le fanno giirare su Yahoo.com.

Invece YQL (Yahoo! Query Language) è un tool per accedere facilmente ai dati da Yahoo! e dal resto del web.

Al centro dell’Open Hack Day è stato anche BOSS – Build your Own Search Service (un web search programmatico con opzioni extra features, come Search Monkey ).

Open identity e authentication sono delegate via OpenID e OAuth . Altri servizi includono Fire Eagle per le applicazioni localizzate, Blueprint per creare siti web sites per dispositivi mobili che vbogliono adattatrsi al client corrente, e YUI JavaScript library per le applicazioni AJAX.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore