I guai della Siae

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
Protocollo d'intesa fra Siae e rivenditori di elettronica

La Siae veleggia verso il commissariamento. Tutto quello che non torna nella Società italiana degli autori ed editori

La Siae alla fine potrebbe essere commissariata, dopo alcuni incidenti di percorse. Nell’ordine è mancato il quorum alle ultime assemblee e non ci sono le previsioni di bilancio per il 2011. Tutto ciò accade mentre la Siae è contestata e attaccata da più parti da anni. I dubbi sulla legettimità del Decreto Bondi in merito all’ampliamento del raggio d’azione dell’Equo compenso (definito l’ultimo balzello italiano), erano sorti fin da subito, ma alla fine era arrivato il semaforo rosso della UE: “L’art. 5(2)(b) della Direttiva 2001/29 deve essere interpretato -afferma la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea – nel senso che è necessario un rapporto tra l’applicazione dell’equo compenso per copia privata in relazione ad un dispositivo o supporto ed il suo utilizzo per l’esecuzione di una copia privata“.

L’Equo compenso, bocciato da tutti, aveva fatto lievitare i prezzi di iPod e lettori Mp3. In 23 su 27 paesi UE non esiste nulla di simile all’Equo compenso  e i colossi hi-tech, da Nokia a Samsung, da Sony Ericsson a Telecom, hanno chiesto l’annullamento.

Ma in guai della Siae non finiscono qui. La SIAE “costa agli autori, ai discografici e ai fruitori di opere musicali protette (quindi ai consumatori) 13,5 milioni di euro all’anno“. Lo rivela uno studio dell’Istituto Bruno Leoni che fa i conti in tasca a Siae e a tutte le sue inefficienze. Secondo una precedente inchiesta di Altroconsumo, il personale Siae è costosissimo, pesa per il 76% sui cont i della società autori ed editori, e i costi della macchina sono esagerati rispetto alla tutela del copyright in Usa e Uk. Infatti i paesi anglosassoni spendono il 17% in meno per il diritto d’autore, mentre la Siae costa 193 milioni di euro all’anno (e così si spiega perché non riesce a rinunciare al famigerato bollino Siae, bocciato dalla Cassazione e dalla Corte europea). Adesso cala lo spettro del commissariamento sulla Siae.

Siae
Siae
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore