I manager inglesi preoccupati dalleccesso dinformazioni via email

Sicurezza

Una ricerca condotta da Mori evidenzia delle preoccupazioni legate non solo alla sicurezza ma anche allinformation overload

I manager inglesi sono preoccupati dalla gestione delle informazioni via email, sia per una questione di sicurezza, sia per il sovraccarico dinformazioni che quotidianamente riempiono le loro caselle di posta elettronica. Una ricerca condotta dalla società di rilevazione, Mori, condotta su un campione di 200 manager impiegati nel settore legale, finanziario e marketing, ha rilevato che circa un quarto del campione invia più di 30 email al giorno, più del 40% ne scrive invece tra le 11 e le 40. Più della metà dei manager, ricevono daltra parte, più di 20 messaggi al giorno. Lo studio, commissionato da Intraspect, software-house specializzata nei sistemi professional, dimostra così che le grandi aziende hanno ormai integrato a tutti gli effetti la comunicazione via email tra i loro sistemi di collaborazione a distanza. Non è detto però che questa velocità nello scambio dei dati sia sempre positiva; il 43% del campione, ha infatti dichiarato dei disturbi anche fisici come risultato dallo stress derivato dalla cosiddetta information overload. Simon Reynolds, direttore marketing di Intraspect Europe, commenta i risultati Lemail è una grande soluzione per la comunicazione punto-a-punto. Ma si possono avere dei problemi quando in un progetto iniziano ad essere coinvolte troppe persone. Sarah Curnow, manager in una società di Londra, spiega i vantaggi del recente software per la gestione email distribuito da Intraspect Spendo una grande parte delle mie giornate a distribuire e a catalogare i messaggi email. La maggior parte è spazzatura, questo sistema finalmente mi permette di velocizzare i miei processi di selezione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore