I mercati emergenti sostengono i Pc

Workspace

Secondo Gartner nel 2007 le vendite di Pc a livello mondiale cresceranno
dell’11% grazie soprattutto all’aumento delle vendite dei mercati emergenti.

Le vendite di Pc per il 2007 sono proiettate a superare quota 257 milioni di pezzi, a fronte dei 231.5 milioni registrati lo scorso anno. La crescita prevista da Gartner, percentualmente pari all’11%, è sostenuta soprattutto dal buon andamento delle vendite nei mercati emergenti. Stando all’analisi, circa il 55% dei Pc nei mercati emergenti è rappresentata da una nuova penetrazione e non da sostituzioni di vecchi apparecchi. Per i prossimi due anni gli analisti ritengono che quei mercati contribuiranno per 128 milioni di pezzi, di cui 77 milioni tra i computer fissi e 51 milioni tra i portatili. Gartner inoltre, sostiene che fino a oggi l’arrivo del nuovo sistema operativo Microsoft Windows Vista non ha avuto un grande impatto sulle vendite. Nella suddivisione delle percentuali tra portatili e desktop, per il 2007 gli analisti stimano nel primo caso una cifra di 103.2 milioni di pezzi, con una crescita di poco superiore al 26% rispetto al 2006; mentre per i fissi, le vendite si attesteranno a 153.9 milioni di unità, pari al 2.4% in più rispetto allo scorso anno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore