i-Mode con Mistubishi

MobilityNetworkWlan

Ritorno della casa giapponese con due terminali i-mode

MILANO ? Dopo un periodo di silenzio, i cellulari M341i e M342i segnano il ritorno di Mitsubishi nel mercato europeo e italiano. I terminali che verranno lanciati da MMCE (Melco Mobile Communications Europe), la divisione europea dedicata alla telefonia mobile di Mitsubishi Electric, segnano non solo il ritorno della casa giapponese ma il suo ingresso nel mercato i-mode italiano esclusiva di Wind. L’i-mode (una variante dello standard GPRS) permette di visualizzare sui cellulari, che supportano questa tecnologia ideata dalla giapponese NTT DoCoMo, contenuti Web e multimediali utilizzando una versione compatta delle pagine Internet (cHTML), consentendo il controllo della propria casella di posta, la visualizzazione di news, e il download di giochi o altro con facilità e immediatezza. I due terminali stupiscano per il comparto tecnologico e per il rapporto qualità prezzo almeno l’M341i: già disponibile nel mercato vanta uno splendido display a 262.144 colori, sul quale visualizzare le immagini catturate con una fotocamera integrata dotata di sensore IC-MOS con una risoluzione di immagine di 640×480. Al cellulare non manca niente: è dotato di connettività IrDA, supporto per invio di MMS, suonerie polifoniche, chiamata vocale, organizer, tecnologia Java2Me e 10 Mb di memoria. L’M342i è identico per software e caratteristiche tecniche all’M341i. Si distingue solo, oltre che per il look compatto, per una fotocamera più potente (VGA 640×480). L’M341i è in vendita al prezzo di 299 euro, mentre per l’M342i, di prossima distribuzione, il prezzo è ancora in fase di definizione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore