I numeri del mercato miliardario del social gaming

ManagementMarketingPCWorkspace

Secondo eMarketer il Social gaming fatturerà il primo miliardo di dollari nel 2011

Una volta c’era i giochi per Pc, poi sono arrivati i social gaming su Facebook e sulle piattaforme dei social network. Per Farmville e i suoi rivali il 2011 sarà un anno di grandi soddisfazioni. E non è un caso visto che oltre all’Ipo di Facebook e LinkedIn, già si parla di altre possibili quotazioni: a partire da Zynga, il produttore di Farmville.

Secondo eMarketer il Social gaming fatturerà il primo miliardo di dollari nel 2011. In crescita dagli 856 milioni di dollari del 2010. La spesa advertising (come share dei ricavi globali) passerà dal 14.1% del 2010 al 20.5% del 2012. Gli inserzionisti dovrebbero investire 192 milioni di dollari nel 2011 nel social gaming advertising, con un rialzo del 60% rispetto al 2010. Si stima che i giocatori al social gaming siano passati da 53 a 62 milioni di utenti Internet Usa, pari al 27% dell’audience online.

Per la cronaca: Mark Pincus, nome poco noto, è il capo di Zynga, l’azienda dei social gaming come Farmville. Nella classifica di Fortune si piazza dodicesimo, mentre Mark Zuckerberg, il Ceo di Facebook, è quarto.

Secondo Hitwise Facebook ha sorpassato Google negli Stati Uniti, diventando il sito più visitato negli Stati Uniti nel 2010. A livello mondiale, con 647 milioni di utenti mensili, Facebook è il terzo sito, alle spalle di Google e Microsoft.

Farmville anche su iPhone
Farmville anche su iPhone
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore