I nuovi compilatori Intel

Workspace

La versione 8.0 dei compilatori Intel

Gli sviluppatori di software utilizzano i compilatori per convertire un linguaggio di programmazione, ad esempio C++ o Fortran, nel linguaggio macchina riconosciuto dal processore. Un compilatore più efficiente comporta prestazioni più elevate per le applicazioni. I compilatori Intel sono stati concepiti per consentire agli sviluppatori software di offrire prestazioni più elevate per le applicazioni eseguite su sistemi basati su processori Intel, dai telefoni cellulari e PDA ai server di database e ai supercomputer. I nuovi prodotti comprendono i compilatori Intel C++ e Fortran per Windows e Linux, oltre ai compilatori Intel C++ per Windows CE .NET. I compilatori sono destinati a sistemi basati sui seguenti processori Intel: Intel Itanium 2, Intel Xeon, Intel Pentium 4, Intel Personal Internet Client Architecture per telefoni cellulari e PDA e Intel Pentium M (componente della tecnologia mobile Intel Centrino). Il compilatore Intel Visual Fortran per Windows rappresenta la tecnologia di nuova generazione per il computing a elevate prestazioni. Combina le caratteristiche del linguaggio di Compaq Visual Fortran (CVF) con le prestazioni rese possibili dalla tecnologia di ottimizzazione e di generazione di codice dei compilatori Intel, consentendo agli sviluppatori di spostare più facilmente il codice sorgente sviluppato con CVF in Intel Visual Fortran. Per la prima volta, questo prodotto rende disponibili le caratteristiche del linguaggio CVF sui sistemi basati su processori Intel a 32 bit e su processori Itanium con Windows. Inoltre, offre le caratteristiche del linguaggio CVF negli ambienti Linux sui sistemi basati su processori Intel a 32 bit e Itanium. Una versione evoluta del compilatore, Intel Visual Fortran Professional Edition per Windows, sarà disponibile all’inizio del 2004 e comprenderà la IMSL Fortran 5.0 Library, sviluppata da Visual Numerics. I compilatori sono stati concepiti per offrire prestazioni più elevate per le applicazioni traendo vantaggio dalla potenza dei processori Intel. Sono compatibili con i più diffusi ambienti di sviluppo, quindi gli sviluppatori possono continuare a sviluppare software nel solito modo. Ogni compilatore comprende inoltre un anno di upgrade e il supporto fornito direttamente da Intel. I compilatori supportano il nuovo processore Intel, il cui nome in codice è «Prescott», che comprende nuove istruzioni destinate a migliorare le prestazioni grafiche e video oltre ad altre caratteristiche delle applicazioni ad elaborazione intensiva, e la nuova tecnologia MMX per PC portatili, che fornisce funzionalità simili per le prestazioni di grafica, audio e video sui telefoni cellulari e PDA. Questa combinazione di tool offre agli sviluppatori di software un set di strumenti comuni per realizzare nuove applicazioni per reti wireless basate sull’Architettura Intel. I nuovi compilatori Intel supportano inoltre la tecnologia Intel Hyper-Threading e lo standard OpenMP 2.0, una specifica di settore per l’uso di direttive di alto livello nel threading delle applicazioni. I nuovi tool offerti nei compilatori comprendono Intel Code Coverage e Intel Test Prioritization che, se utilizzati insieme, velocizzano lo sviluppo di applicazioni e ne aumentano la qualità migliorando la modalità di esecuzione del testing del software di prerelease. Quando le applicazioni vengono testate, il tool Code Coverage presenta un’immagine completa sulla quantità di logica eseguita e sulla posizione della logica nel codice sorgente dell’applicazione. Se le applicazioni vengono modificate o se un dato test non esegue la parte dell’applicazione che interessa allo sviluppatore, il tool Test Prioritization consente di confermare se è stato eseguito il codice corretto. Sono disponibili diversi modelli dei nuovi compilatori Intel, con prezzi che vanno da 399 a 1.499 dollari USA. I compilatori sono già disponibili presso i rivenditori Intel a livello mondiale. Ulteriori informazioni sono reperibili all’indirizzo www.intel.com/software/products

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore