I nuovi MacBook preferiscono Nvidia a Intel

ComponentiWorkspace

Il toto-Apple impazza in Rete: ma la parte del leone spetta al passaggio dai chipset Intel a quelli Nvidia

Domani, 14 ottobre, sarà il giorno della verità e sapremo finalmente come sono gli attesissimi nuovi MacBook. Una cosa sembra però certa: i nuovi MacBook preferiscono Nvidia a Intel. Lo riporta AppleInsider.com . Già a fine luglio, avevamo scritto che Apple avrebbe potuto fare a meno di Intel .

Dopo l’addio a Ibm, è il primo tradimento di Apple ai danni di Intel. Apple avrebbe scelto il processore Nvidia MCP79, con Pci Express 2.0, Fsb da 1066 MHz e supporto alle Ddr3, oltre che dedicato al risparmio energetico e di spazio.

Inoltre il supporto a DriveCache e Hybrid Sli, dovrebbe migliorare la durata della batteria sui MacBook Pro. E anche per i MacBook si parla di Gpu integrata.

Infine, i nuovi MacBook potrebbero sposare finalmente l’ alta definizione in Blu-ray .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore