I nuovi Port Replicator di Hamlet

LaptopMobility

Usb 1.1 e Usb 2.0 sono distribuiti da Careca

Il segreto per una buona connettività consiste nella possibilità di poter collegare contemporaneamente al proprio personal computer il maggior numero possibile di dispositivi/periferiche. La dotazione standard di un pc tradizionale consiste in genere in una dotazione di due sole porte, che poi però non risultano sufficienti per soddisfare tutte le esigenze che si possono venire a creare in una sessione di lavoro. Una valida alternativa è rappresentata dai nuovi Port Replicator Hamlet, basati su tecnologia Usb. Sfruttando infatti le soluzioni offerte da questa tecnologia, è possibile espandere il numero di porte del computer, consentendo un collegamento contemporaneo con un maggiore numero di dispositivi. Distribuiti in Italia da Careca, sono ora disponibili sul mercato nazionale due nuovi modelli Hamlet, denominati rispettivamente Port Replicator Usb 1.1 e Port Replicator Usb 2.0. Il primo dispositivo dispone di 4 porte di tipo tradizionale, mentre il secondo – che rappresenta la versione caratterizzata dalle maggiori performance – ha 4 porte in grado di operare a una velocità fino a 480 Mbps. Tutti e due i prodotti supportano la tecnologia Hot Swap, che permette di collegare/rimuovere i dispositivi a sistema acceso. Port Replicator Usb 1.1 e Port Replicator Usb 2.0 sono entrambi compatibili sia con il mondo Apple Macintosh sia con il mondo Windows. I prezzi, senza Iva, sono rispettivamente di 30 euro per il primo e di 43,75 euro per il secondo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore