I nuovi vertici di Telecom Italia: Patuano Ad, Bernabè presidente, Luciani direttore generale

AziendeManagementNomine
Telecom Italia, stretta fra l'Ad Patuano, Marco Fossati e il Ceo di Telefonica

Franco Bernabè, ex Ad e adesso presidente, assume funzioni come Cesar Alierta in Telefonica, mentre Patuano ottiene la delega al business italiano e a Luciani va una delega sull’America Latina

Telecom Italia cambia Ad, ma l’ex numero uno Franco Bernabè, attualmente anche presidente di Gsma, è nominato presidente. Quindi se salgono i “giovani“, resta la continuità. Franco Bernabè diventa presidente del gruppo, ma mantiene funzioni esecutive e deleghe in continuità a quelle che già deteneva e viene affiancato da due top manager interni: Marco Patuano è stato nominato nuovo amministratore delegato e Luca Luciani direttore generale. Telecom Italia segue il modello Telefónica: infatti Bernabè assume funzioni come Cesar Alierta in Telefonic, mentre Patuano ottiene la delega al business italiano e a Luciani una delega sull’America latina.

Franco Bernabè gestirà i rapporti con le Authority, della finanza, del controllo e della comunicazione istituzionale e delle controllate, fra cui TiMedia (le Tv del gruppo). Il voto nell’assemblea di Telecom si terrà il 12 aprile.

La governance del gruppo si focalizza in due macroaree, Italia e America latina, visto che sui ricavi di Telecom Italia il peso dell’estero è passato dal 17% al 30% negli ultimi anni.

F. Bernabè, Ad di Telecom Italia
F. Bernabè, Ad di Telecom Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore