I Pc non avranno altra versione all’infuori di Windows 10

Sistemi OperativiWorkspace
Windows 10 Creators Update: al via dall'11 aprile
2 3 Non ci sono commenti

Sono coinvolti i chip Intel e Amd di settima generazione, a cui si sono affiancati i processori Qualcomm. In tutti questi casi, l’unica soluzione è “aggiornare i Pc a Windows 10”. Parola di Microsoft

Windows 10 diventa obbligatorio. Microsoft vuole imporre da tempo l’ultima versione del sistema operativo, più sicuro e performante, Dopo vari tentativi di forzature all’upgrade, l’azienda di Redmond ha stabilito di non rendere più aggiornabili le vecchie edizioni della piattaforma sui Pc nuovi. Tutto dipende dai chip di ultima generazione: nei computer che li montano, non non è permesso il download degli update di sicurezza di Windows 7 e Windows 8.1. Chi prova a scaricare questi aggiornamenti di sicurezza, inciamperà nel messaggio di errore: “Il tuo Pc usa un processore che non è supportato con questa versione di Windows“.

Solo Windows 10 sui nuovi Pc
Solo Windows 10 sui nuovi Pc

Sono coinvolti i chip Intel e Amd di settima generazione, i famosi “Kabi Lake” e “Bristol Ridge” rispettivamente, a cui si sono affiancati i processori Qualcomm “8996”. In tutti quest casi, l’unica soluzione è “aggiornare i computer a Windows 10”. Parola di Microsoft.

A inizio febbraio Windows 10 ha guadagnato un quarto del mercato OS globale: detiene il 25.3% di market share, secondo i nuovi dati di Netmarketsharedi Net Applications. Windows 7 ha perso l’1.14% a quota 47.2%, mentre Windows 10 è salito dello 0.94% al 25.3%. Windows 8.x rimane stabile all’8.52% (-0.04%).

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper: Passare al cloud senza sorprese

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore