I prezzi dei Pc sono destinati a salire

AziendeMercati e Finanza
Gartner valuta l'impatto del dollaro forte sul mercato Pc
1 0 Non ci sono commenti

A causa delle fluttuazioni valutarie, i vendor del mercato Pc potrebbero alzare il prezzo dei computer fino al 10%. Gartner valuta l’impatto del dollaro forte sul mercato Pc

A causa del dollaro forte e dell’euro debole, i vendor del mercato Pc avrebbero deciso di alzare il prezzo dei computer fino al 10%. Nel 2015, Gartner prevede che la spesa in Europa in dollari salirà a 116 milioni di dollari, con un incremento del 4% rispetto al 2014.

I prezzi nell’Eurozona e in Giappone potrebbero crescere fino al 10%, per effetto della svalutazione dell’euro. L’impatto del dollaro forte è infatti pesante sulla trimestrale dei vendor di dispositivi.

I vendor Pc, che vendono in Europa e Giappone, dove il valore delle monete locali è crollato fino al 20% dall’inizio del 2015, hanno poche possibilità di scelta per preservare i profitti” ha spiegato Ranjit Atwal, research director presso Gartner.

Per mitigare l’impatto del dollaro forte, i vendor Pc potranno approfittare della flessione a una cifra dei componenti dei Pc.

Gartner valuta l'impatto del dollaro forte sul mercato Pc
Gartner valuta l’impatto del dollaro forte sul mercato Pc

Ecco le previsioni di Gartner, segmento per segmento, nel comparto consumer. Chi compra i Pc sotto i 500 dollari, comprerà Pc con specifiche inferiori per bilanciare il rialzo dei prezzi: si tratta di un segmento del mercato che vale il 30%.

Chi compra Pc fra i 500 e gli 800 dollari, rimanderà l’acquisto a causa del rialzo dei prezzi: il 40% del mercato.

Chi acquista Pc sopra gli 800 dollari, allungherà il ciclo di vita del 10% per compensare il rialzo dei prezzi: è un segmento pari al 30% del mercato.

Nel comparto business, le aziende allungheranno il ciclo di vita dei Pc di sei mesi (10%) invece di comprare modelli meno costosi con requisiti inferiori. “Invece sparirà l’acquisto di drive ottici ed accessori opzionali“.

Nel corso del 2015 le grandi aziende taglieranno del 20% gli acquisti dell’unità Pc. Le piccole aziende terranno un comportamento in linea con gli utenti consumer, acquistando Pc di fascia consumer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore