I produttori di Pc credono nel Dtx

Aziende

Lo standard aperto elaborato da Amd per favorire la costruzione di computer
più compatti, incassa il supporto dei produttori di Pc.

Riconfermando il proprio impegno verso consumi elettrici più contenuti, Amd ha sottolineato l’ampio supporto ricevuto nei confronti delle specifiche Dtx, lo standard aperto promosso dal produttore stesso, per consentire la realizzazione di computer più compatti. Dtx è stato sviluppato per permettere la messa a punto di soluzioni non solo più compatte, ma anche efficienti come consumi, capaci di garantire elevate prestazioni all’interno di sistemi piccoli, silenziosi e dai consumi elettrici inferiori. Lo standard, spiega Amd, ha quindi l’obiettivo di consentire a Oem e Odm la realizzazione di questo tipo di sistemi. Le specifiche definiscono un set di parametri minimo necessario a garantire l’interoperabilità, lasciando i produttori liberi di apportare le proprie innovazioni. La review copy è disponibile all’indirizzo www.DTXPC.org. Tra le aziende che hanno già deciso di offrire supporto al Dtx, ci sono Akasa, Albatron, Asus, Asetek, Compucase, Ecs, Founder, Fsp, Gigabyte, Hedy, Nvidia, Shuttle, SilverStone Technology, Thermaltake e Tongfang. ??Con le specifiche Dtx – ha dichiarato Bob Brewer, corporate vice presidente divisione desktop di Amd – esiste la possibilità che il mercato Small form factor (Sff) possa ricavare benefici simili a quelli che negli ultimi anni sono stati portati dallo standard Atx. Far leva sugli elementi comuni dell’ecosistema Pc si traduce in un ulteriore vantaggio anche per i clienti e gli utenti finali che apprezzano le dimensioni compatte, il risparmio energetico e la silenziosità dei sistemi Dtx?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore