I proiettori 3D ready di Nec Display

ManagementMarketingWorkspace

I proiettori NP115, NP210 e NP216 di Nec Display Solutions sono in grado di riprodurre immagini in 3D e sono già disponibili. Grazie alla tecnologia DLP Link un unico proiettore crea immagini per entrambi gli occhi

Anche Nec Display cede alla mania della terza dimensione. I proiettori NP115, NP210 e NP216 di Nec Display Solutions sono in grado di riprodurre immagini in 3D e sono già disponibili in commercio (NP216 disponibile da giugno).

Tutti utilizzano la tecnologia DLP Link con una frequenza di refresh di 120Hz che permette di visualizzare immagini in 3D utilizzando un unico proiettore e occhiali attivi. Non sono necessari schermi o filtri speciali e nemmeno un trasmettitore per sincronizzare gli occhiali. Questo sistema di proiezione è economico e quindi adatto ad applicazioni in numerosi ambiti che spaziano dal settore education, engineering e design.

La tecnologia di proiezione tradizionale 3D richiede due proiettori, uno per l’occhio sinistro e uno per l’occhio destro. Entrambi gli apparecchi devono essere allineati in maniera precisa e necessitano di filtri speciali e tendenzialmente anche di schermi speciali. Nel settore education, tale dotazione è troppo costosa e l’intero processo risulta essere  troppo complicato. Grazie alla tecnologia DLP Link un unico proiettore è in grado di creare immagini per entrambi gli occhi. L’effetto 3D è ottenuto attraverso l’interazione con la chiusura degli occhiali attivi LCD. questa soluzione è più economica e sicuramente più user-friendly rispetto alla tradizionale stereoproiezione 3D.
I modelli  NP115, NP210 e NP216 registrano bassi consumi energetici che possono essere ulteriormente ridotti adottando la modalità Eco. Lavorare in modalità Eco allunga anche la durata di vita della lampada, che arriva a 5.000 ore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore