I prossimi passi di Telecom Italia

Aziende

Le offerte preliminari per Alice France sarebbero in arrivo. L’ipotesi di un’acquisizione completa da parte di Telefonica fa tramontare l’indiscrezione su Mediaset. Il direttore generale Massimo Castelli si è dimesso

L’estero applaude alla franchezzadel nuovo Ad Franco Bernabè che, in sede di presentazione del piano industriale 2008-2010, ha fatto il punto della situazione sull’azienda. Un primo consenso è arrivato dal Financial Times, un secondo dal Wall Street Journal che, tra le righe, ha applaudito al fatto che l’amministratore delegato abbia ammesso le difficoltà economiche.

Sicuramente, su una cosa sembrano tutti d’accordo: l’era Tronchetti Provera è definitivamente chiusa ed è stata archiviata con la vendita dell’argenteria del gruppo, gli asset di proprietà e molti business latino-americani. Ma non finisce qui: le offerte preliminari per Alice France sarebbero in arrivo.

inoltre Telefonica può approfittare dell’attuale prezzo del titolo per acquisire il resto della Tlc per una quota inferiore a quella iniziale.

Le sinergie da 400 milioni all’anno rendono Telecom Italia un’azienda che ha ancora da dire la sua, anche se Bernabè agli investitori ha già detto di “non aspettarsi fuochi d’arficio“.

Invece Franco Debenedetti sul Corriere della Sera difende in parte l’era Tronchetti Provera:”Nel bilancio bisognerebbe mettere le cose buone e quelle meno buone… Che i manager possano sbagliare fa parte delle cose normali… Quelli che non sono normali sono gli interventi estranei. E nella storia di Telecom privatizzata ce ne sono stati tanti, da parte della magistratura e della politica“.

Massimo Castelli si è dimesso dalla carica di direttore generale, lascia la Direzione Domestic Fixed Services dal 31 maggio. Il suo ruolo passa ad interim a Oscar Cicchetti. Telecom Italia designerà come nuovo presidente di TI Media Berardino Libonati, come vicepresidente Giovanni Stella e come AD Antonio Campo Dall’Orto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore