I requisiti di Microsoft Office 2010

Management

Microsoft svela maggiori dettagli sulla prossima suite di produttività. Nel blog spazia dalle modifiche nello spazio disco alle raccomandazioni Gpu. Il nuovo Office 2010 arriverà verso giugno

Microsoft fa luce sui requisiti della suite Office 2010 , che arriverà a scaffale in primavera entro fine giugno 2010.

Partiamo dalla bottom line: se sul vostro Pc già gira Office 2007, allora è pronto per l’upgrade a Office 2010. Se avete già acquistato un nuovo Pc, avrà senza dubbio i requisiti per la nuova suite. Diversa è la situazione se state ancora utilizzando Office 2003, allora non ci sono garanzie che potrete in automatico passare a Office 2010 sullo stesso hardware.

La versione a 32-bit di Office 2010 potrà girare sul sistema operativo a 32-bit: quindi, con XP con Service Pack (SP) 3, Vista SP1, Windows 7, Windows Server 2008 e Windows Server 2003 R2 (con MS XML). Invece, la versione a 64-bit richiederà questi stessi sistemi operativi a 64-bit, con l’eccezione di Windows Server 2003 R2.

I requisiti CPU e RAM sono circa raddoppiati tra Office 2003 e Office 2007. Lo ha detto sul blog Alex Dubec, Program Manager sul team Office Trustworthy Computing Performance. Le raccomandazione dei requisiti minimi (per una perform mediamente veloce degli Office task) sono: per Office 2003, processore a 233 MHz e 128 MB di RAM; per Office 2010, sono invece suggeriti chip a 500 MHz e 256 MB di RAM.

I requisiti spazio-disco per Office 2010 crescono per Office 2007 o Office 2003. Molte applicazioni standalone sono cresciute di 0.5 GB, mentre le suite sono incrementate di 1.0 o 1.5 GB.

Leggi anche: ANTEPRIMA: Office 2010 Technical Preview

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore