I saldi Usa a partire dal prossimo cyber-lunedì

AccessoriWorkspace

Il Natale hi-tech spazia dalla Wii alle Reflex, dall’iPhone e anti iPhone, ai lettori Mp4

Il cyber-lunedì del 2008 si ricorderà non per i record (retaggio dell’e-commerce degli anni passati), ma per gli sconti: i saldi partono in anticipo in Usa. comScore ha dichiarato che quest’anno la recessione si farà sentire, mentre l’anno scorso nel cyber-monday gli americani hanno speso 733 milioni di dollari, il 21% in più rispetto all’anno precedente.

Forrester Research prevede una crescita nello shopping online solo del 12% questo autunno: la crescita più bassa di sempre.

Anche il Black Friday, che prende il nome dal fatto che le aziende una volta vendevano talmente tanto da uscire dal rosso, e andare in “nero” (nei conti), sarà meno brillante del solito. Il Black Friday, prima del Giorno del Ringraziamento, punta anch’esso su sconti e ribassi.

Consumer Electronics Association ha detto che quest’anno lo shopping

natalizio farà spendere 200 dollari in meno, rispetto all’anno passato, a ogni utente consumer.

Anche se i cordoni della borsa non si aprono facilmente, si preannuncia un Natale hi-tech: pezzi forte dei gadget natalizi saranno Nintendo Wii, le reflex digitali , gli smartphone come l’ iPhone 3G e anti iPhone ( Nokia N96 ,Blackberry Storm, Sony Ericsson Xperia X1 , Samsung Omnia, Lg Renoir, ultimi Htc ), i notebook; inoltre i lettori Mp4 (anche video player) stanno rimpiazzando gli obsoleti Mp3; schermi flat (ma qui si registra meno interesse per gli schermi ampi, invece sale la febbre per l’Hd, magari abbinato al lettore Blu-ray); in generale, piacciono gli schermi touchscreen e i netbook ; interessa anche il dino-robot Pleo.

Infine sarà un Natale di buone letture, stando ai dati di vendite dei libri, prodotti anti-ciclici per eccellenza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore