I server in crescita

CloudServer

L’analisi di Gartner evidenzia un incremento del settore sia a livello
mondiale sia nell’area Emea

Il settore dei server è in buona salute secondo le ultime rilevazioni di Gartner relative al terzo trimestre 2006. Globalmente il comparto è cresciuto del 4.4% come fatturato, attestandosi a quota 13 miliardi di dollari e del 9.1% come vendite, che hanno raggiunto 2 milioni di pezzi; nell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) le percentuali rispettivamente sono del 3.5% e del 2.7%. A dare la spinta al settore sono stati soprattutto i server blade e gli x86, che continuano a mantenere una crescita sostenuta. Meno bene invece i sistemi Risc Itanium Unix le cui vendite scendono del 6%, pur registrando un leggero incremento di fatturato: +0.6%. Ai vertici del comparto si posizionano Ibm, Hp, Dell e Sun. Ibm, grazie ai sistemi p/p Series, x/x Series e z/z Series mantiene la leadership e registra una crescita del 7.7% come vendite e del 7.4% come fatturato. Con i server blade, star del momento, che registrano un + 42.6%. In calo invece il fatturato di Hp, del 6%, che però mantiene il primo posto come vendite, pur perdendo lo 0.5% rispetto al precedente anno. Quindi nel periodo, secondo Gartner, come fatturato la classifica mondiale vede Ibm, seguita da Hp, Dell e Sun Microsystems; come unità, il primo posto è di Hp, seguita da Dell, Ibm e Sun. Nell’area Emea, il maggior fatturato è sempre di Ibm, che guadagna quasi tre punti, seguita da Hp, Sun e Dell. Hp è l’unica a perdere terreno. Come vendite, c’è Hp, Ibm, Dell e Fujitsu Siemens. Da segnalare in questo caso il calo di vendite di quest’ultima, -9.6%, che però continua a mantenere saldamente il quarto posto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore