I social network firmano accordo con la Ue contro il cyber-bullismo

Management

Spiccano Facebook e MySpace fra i diciassette siti di social network che hanno stipulato un’intesa con l’Unione europea, contro il bullismo in Rete, l’adescamento online e il grooming

Contro il cyber-bullismo, l’Unione europea gioca d’anticipo, dopo anni passati a lanciare moniti e avvertimenti: diciassette siti di social network hanno siglato un’intesa con l’Unione europea, contro il cyber-bullismo.

Tra i 17 contro il bullismo online e a favore della privacy dei minorenni in Rete, ci sono anche Facebook e MySpace.

Online, i minori rischiano di essere molestati da adulti e coetanei, di diffondere involontariamente informazioni personali e sensibili, ma anche il grooming a scopo sessuale.

Il groomingè un’attività con cui molestatori adulti fanno amicizia con giovani cyber-navigatori, allo scopo di adescamento e abusi sessuali. MySpace ha ammesso di aver cancellato 90mila molestator i in due anni.

I social network sono cresciuti del 35% nell’ultimo anno in Europa, e l’utilizzo del Web 2.0 è destinato al raddoppio entro il 2012.

Leggi: Safer Internet Day, si alza il sipario sulla sicurezza europea

Pedofilia al raddoppio in Europa

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore