I tablet sbarcano nelle scuole

AziendeDispositivi mobiliFormazioneManagementMarketingMobility
Microsoft Surface con Windows RT

La diffusione di iPad nelle scuole è a macchia d’olio, ma anche Surface e i tablet Kindle Fire HD di Amazon si faranno largo sui banchi

L’education era uno dei pallini di Steve Jobs, e in effetti la spinta di iPad nelle scuole sta dando i suoi frutti ad Apple: prima le scuole non adottavano i Mac per i costi proibitivi, ma gli iPad sono competitivi in classe grazie ai prezzi bassi. La spesa IT nel mercato dell’Education, compreso l’hardware, ammonta a 19.7 miliardi di dollari nel periodo 2010-2011 (dati Center for Digital Education – Pdf). Il lancio domani dell’iPad Mini sarà particolarmente rivolto alle scuole: con un prezzo di 249 dollari, sarà un tablet con un prezzo a portata dei budget degli istituti.

NPD DisplaySearch ritiene che il mercato tablet è destinato a raddoppiare: a quota 162 miliardi di dollari entro il 2017, mentre il mercato PC ha registrato un calo dell’8%. Le scuole stanno dando l’addio a desktop e laptop per sbarcare nel Mobile.

Dal 26 ottobre anche Microsoft si tuffferà in questo mercato, con Windows 8 e con il proprio Surface, un tablet con prezzo competivo con l’attuale iPad. Secondo IHS ISuppli, Apple detiene il 70% del  mercato tablet globale, contro il 9.2% di Samsung e il 4.2% di Amazon (ma il Kindle Fire è il secondo negli USA alle spalle di iPad, con il 22% di quote di mercato). Apple, che ha una lunga storia nell’education da sempre, sta cercando di conquistare gli insegnanti. Anche Amazon ha in progetto di rendere i Kindle Fire HD e gli e-reader Kindle orientati per le scuole.

I tablet aiutano nelle applicazioni di matematica, nella sincronizzazione dei dispositivi in aula e nel monitoraggio degli studenti in aula. Gli studenti sfruttano le apps di iPad per cercare sui vocabolari, per svolgere le presentazioni e per prendere appunti in classe. Se i tablet diventano dispobili fra i 200 e 300 dollari, il gioco è fatto: la conquista delle scuole è alla loro portata. Anche gli insegnanti., più restii alla tecnologia, cedono ai tablet perché il touch-screen attira gli studenti, rendendoli più inclini ad applicarsi in classe senza distrazioni. L’Education sta cambiando grazie al multi-touch. La diffusione di iPad nelle scuole è a macchia d’olio, ma anche Surface e i tablet Kindle Fire HD di Amazon si faranno largo sui banchi.

microsoft-surface_3

Immagine 1 di 9

Microsoft Surface con Windows RT

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore