I test di compatibilità per Vista lasciano nel dubbio

Sistemi OperativiWorkspace

C’è parecchia confusione su quali combinazioni di software e hardware
permettano di far funzionare il sistema operativo Microsoft Vista

Sembra che ci sia parecchia confusione su quali combinazioni di software e hardware permettano di far funzionare il superfantastico sistema operativo Microsoft Vista. Abbiamo già menzionato come il colosso di Redmond abbia già tentato di essere d’aiuto rilasciando un programmino che analizza il sistema e dice cosa ci vuole per poter fare l’aggiornamento, e durante il weekend ne abbiamo trovato un’altro di ATI . Ciononostante,entrambi i programmi sono incerti se il mio nuovo computer sia pronto o meno a accettare la fascia alta delle versioni di Vista. l software di ATI è più facile da usare e non richiede installazioni pesanti. Mi dice che malgrado io possa gestire le versioni di base di Vista, il mio sistema è rallentato dalla sua scheda grafica Nvidia GeForce 7300 GS. Apparentemente , questa è sufficiente per le versioni base di Vista, ma non è abbastanza per quelle che fanno i fuochi d’artificio. Il tool di ATI per Vista dice che per far andare tutto senza problemi avrei bisogno di comprare una scheda grafica che supporti il bus PCI Express, che offrirebbe una maggiore larghezza di banda a frequenze più elevate rispetto a un bus di tipo AGP o PCI. Può darsi che ATI sappia qualcosa che noi non sappiamo, perché sfogliando la documentazione di Vista non si fa alcun accenno alla necessità del supporto al bus PCI express. La versione di Microsoft del tool è più pesante e richiede che si scarichi anche .net, ma dice anche quale tipo di software non funziona con Vista allo stato attuale. Nel mio caso dovrei disinstallare Nero 7 Premium e una cosettina chiamata Sun J2SE Runtime Environment 5.0 Update 6. Invece Microsoft sostiene che non avrò problemi con nessuno dei miei componenti hardware e potrò installare i pacchetti premium di Vista non appena avrò ipotecato la casa e venduto mia moglie e il gatto come schiavi per potermeli permettere. La domanda è, quale dei due ha ragione?Sembra quasi che ATI voglia farmi buttar via la mia scheda Nvidia e Microsoft cerchi di farmi abbandonare Java. Stanno forse cercando di dirci qualcosa?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore