I videogiochi salveranno il mondo

Management

Il videogioco cambia: da minaccia per la gioventù a strumento per nobilitare
lo spirito sociale

Quanti di voi hanno scaricato giochi come “Darfur is Dying” oppure “Food Force”? Si tratta dei due più noti videogiochi ideati per scopi sociali e per sensibilizzare le giovani generazioni sui problemi che affliggono il mondo. Questi due giochi hanno raccolto rispettivamente 750 mila e 2,2 milioni di download. Nel primo titolo i giocatori si confrontano con la ventennale guerra civile che tormenta il Sudan; nel secondo invece si lotta contro il tempo e si affinano capacità logistiche per aiutare alcune popolazioni a combattere la fame. Il videogioco diventa dunque uno strumento per nobilitare sensibilità e spirito sociale. L’ultimo esempio viene da Manchester in Gran Bretagna: i sudditi di Sua Maestà hanno riprogettato delle aree degradate della città utilizzando il famoso SimCity. Inutile dire che, visto che siamo nel Regno Unito, dopo gli studi di impatto ambientale e sociale i cantieri sono già aperti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore