I virus causano danni milionari

NetworkProvider e servizi Internet

Gli analisti di Aberdeen hanno calcolato che i danni subiti dalle aziende a causa dei virus online siano almeno pari a 42 milioni di dollari.

Sono 42 milioni i dollari pagati dalle imprese a causa dei danni provocati dagli attacchi online. Questo è quanto emerge da una ricerca condotta da Aberdeen su un campione di 162 aziende. Cifre che mettono in evidenza un fenomeno allarmante, purtroppo destinato a crescere visto il sempre maggiore utilizzo di Internet per le proprie attività. L’84% degli intervistati ha dichiarato che negli ultimi tre anni il proprio business è stato distrutto o sospeso da problemi generati dalla sicurezza; la maggior parte ha subito almeno un attacco all’anno, ma quasi il 15% sostiene di averne subiti perlomeno sette in tre anni. Il rischio è ben presente nelle aziende, tanto che l’80% teme danni alla rete, soprattutto a causa di Internet (86%), mentre l’84% ha paura di eventuali attacchi al sistema informatico. Ma i timori non sembra fermino l’accelerazione dell’uso di Internet all’interno delle imprese, considerato oramai uno strumento indispensabile. La maggior parte degli intervistati, 75%, ha dichiarato che intende incrementare i servizi e le vendite online, e il 48% che aumenterà la distribuzione in Rete. Oltre la metà, il 55%, ha affermato di voler usare ancora di più Internet per la ricerca di personale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore