Iab Italia: pubblicità online a doppia cifra e advertising mobile al via

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Dopo un 2009 difficile per il mercato pubblicitario, per l’advertising online si stima una crescita del 12%. Forti potenzialità anche per il mobile advertising

Internet e i nuovi media attraggono inserzionisti, nonostante il taglio dei budget e a volte in fuga dai mezzi tradizionali. L’advertising online in Italia è stabile all’8% del mercato complessivo. Tuttavia, Iab Italia conferma che, dopo un 2009 di incremento a una cifra, le previsioni per il 2010 sono rosee: la stima indica una crescita del 12%“.

I segmenti di mercato dalle grandi potenzialità sono il “search advertising” e il “mobile advertising“. Il 2009 è stato l’anno nero della pubblicità a causa della recessione: anche il settore dell’advertising online si è ridimensionato a una crescita a una sola cifra, in aumento del 6,4% a 871 milioni di euro.

Il Display advertyising (gli spot a colpi di banner e pop-up) è in crescita di appena l’1%), ma è il primo business del settore in Italia con giro d’affari da 326 milioni di euro. Segue il Search advertising (con spazi pubblicitari sul Web con risultati delle ricerche sui Google, Bing e Yahoo) mette a segno un incremento dell’11% pari a 316 milioni di euro. Il Mobile advertising, secondo Iab, è uno dei settori dalle maggiori potenzialità: ma l’85% delle aziende non lo conosce ancora.

“Metà del gap italiano nell’uso di Internet è stato ricucito, ora dobbiamo passare a una seconda fase e sviluppare una vera economia attorno al nuovo media”, dice il presidente di Iab Italia Roberto Binaghi, aggiungendo che Internet “ormai fa parte della dieta mediatica degli italiani”.

Leggi anche: Audiweb registra un balzo del 12% ad aprile

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore