Iac nell’advertising demografico e Ask.com parla italiano

Aziende

L’ad network è la nuova frontiera di InterActiveCorp

Iac è destinata a dividersi (split) in cinque, ma intanto si focalizza nell e nicchie demografiche dell’ad network.

InterActiveCorp di Barry Diller, marito della leggenda della moda Diane von Furstenberg, si tuffa nell’advertising e divide gli utenti consumer in nove cubi: giovani (dai 18 ai 34), uomini, donne, affluenti, genitori, active shopper, viaggiatori attivi, proprietari di casa (in tempi di mutui subprime, meritano una categoria a sé) e sportivi.

Intanto, da inizio giugno, Ask.com parla italiano: è una versione beta del motore di ricerca, ma dimostra vitalità, sposando concetti come popolarità e reputazione dei link. La classifica dei risultati delle interrogazioni (query) nella ricerca online avviene non solo in base alla popolarità del collegamento, ma anche all’autorevolezza delle comunità tematiche.

Il CEO di Iac, Steve Berkowitz, ha affermato: “Continueremo a presentare nel corso dell’anno nuovi prodotti e funzionalità addizionali specificatamente studiati per l’utente italiano”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore