Ibm abbraccia i processori Amd

ComponentiWorkspace

La società ha lanciato nuovi server potenti e annuncia l’estensione della
collaborazione con Amd per commercializzare soluzioni a elevate prestazioni e a
bassi consumi energetici.

Ibm estenderà la collaborazione con Amd per commercializzare nuove soluzioni a elevate prestazioni e a bassi consumi energetici: a livello di chip, sistemi e software . La società ha annunciato il lancio di nuovi server che avranno accesso allo stesso potente motore di calcolo usato da università e grandi multinazionali. Ibm sta attualmente ampliando la sua linea di server con processore Amd per rispondere alla crescente domanda dei clienti nel segmento x86 in rapida espansione, che vede una presenza sempre più rilevante di blade server nei data center. Questi nuovi sistemi Ibm sono il risultato della collaborazione di ricerca e sviluppo tra Amd e Ibm che continua da circa un decennio ed è destinata a proseguire fino al 2011. Il portafoglio di cinque nuovi prodotti, 3 sistemi e 2 blade è basato su processori Amd Opteron di nuova generazione ed è rivolto ai clienti che hanno bisogno di “business performance computing”, un nuovo modello di calcolo che sfrutta le funzioni di high performance computing per rispondere in modo più efficace alle esigenze di business generali quali l’Enterprise Resource Planning. I sistemi fanno parte della linea attuale di sistemi basati su Amd di Ibm per l’high performance computing, introdotta nel mercato da IBM ad agosto 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore