Ibm acquisisce Netezza per 1,7 miliardi di dollari

AcquisizioniAziendeMarketing

Con Netezza Ibm fa shopping nel mercato dell’analytics. L’acquisizione rientra nei 20 miliardi stanziati per i prossimi cinque anni dal Ceo Sam Palmisano

Ibm fa acquisti nel mercato dell’analytics e mette nel carrello della spesa Netezza per 1,7 miliardi di dollari cash pari a 27 dollari per azione. Con un premio del 9.8% rispetto alla chiusura del 17 settembre. L’azienda integra hardware con programmi in grado di analizzare i dati. L’ultima acquisizione di Ibm rientra nel budget di 20 miliardi di dollari stanziati dal Ceo Sam Palmisano a maggio per un piano quinquennale di acquisizioni.

Tra i clienti di Netezza si annoverano NYSE Euronext ed Estee Lauder. Netezza ha guadagnato 3.90 dollari, mentre Ibm 52 centesimi salendo a quota 130.19 dollati.Con Netezza, Ibm risponde all’acquisizione di 3Par da parte di Hp.

Ibm ha speso più di 20 miliardi di dollari in 100 acquisizioni da quando Palmisano nel 2002 decise di trasformare Big Blue da colosso dell’hardware ad azienda di software e servizi. In una recente classifica che dà i voti ai CEO del mercato IT (hit-parade stilata dagli utenti del sito Glassdoor.com e vinta dal Ceo di Salesforce su Oracle e Sap), Sam Palmisano, ha registrato un 52% di approvazioni, superiore a Steve Ballmer di Microsoft, al 51%.

Ibm
Ibm
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore