Ibm chiude in positivo

Workspace

Ma su un buon trimestre pesano gli oneri straordinari per vertenze pensionistiche

Il terzo trimestre di Ibm segna buoni risultati: il f atturato incrementa del 9% raggiungendo quota 24,4 miliardi di dollari, rispetto ai 21,5 miliardi dell’anologo periodo del 2003. A causa di vertenze pensionistiche gli utili crescono invece solo dell’1%, arrivando a quota 1,8 miliardi di dollari, il che corrisponde a 1,06 dollari per azione. Volendo leggere il fatturato suddiviso per aree geografiche, il mercato americano segna un incremento dell’8%, analogamente all’area Emea; l’area Asia e Pacifico registra invece un incremento dell’11%. Ripartendo invece il fatturato per attività, l’hardware pesa per il 12%, il software per il 5%, Global Services dell’10%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore