Ibm coltiva innovazione con uno spazio espositivo a impatto zero

Management

L’edizione 2007 di Smau ricorre nell’ottantesimo anniversario
dell’insediamento italiano di BigBlue

All’edizione Smau 2007, anno in cui ricorre l’80° anniversario dell’insediamento italiano di IBM, l’azienda si presenta in una veste ?green’. La natura come metafora dell’innovazione, per il mercato e il Paese, sarà protagonista al padiglione 22. Ibm prende parte all’edizione 2007 dello SMAU ?a impatto zero’ che ha l’obiettivo di testimoniare al mercato il valore di una leadership al servizio del business e della sua crescita. Proprio la natura, simboleggiata per l’occasione da un lay-out ?verde’, costituisce la metafora dell’innovazione. Non solo per l’impegno dedicato da IBM allo sviluppo di prodotti e servizi che incrementano i l ivelli di efficienza energetica dell’informatic a, come testimonia il recente stanziamento di un miliardo di dollari annui per il progetto Big Green. Energia delle idee, analisi del modello di business, tecnologia come elemento abilitante, risorse economiche per gli investimenti, governance e marketing: sono questi i s ei ambiti strategici, coniugati in un’originale garden bag, che aiutano le aziende di ogni dimensione a coltivare e a far crescere il proprio processo di innovazione. Nello stand IBM i sei aspetti sono rappresentati da altrettante zone tematiche capaci di originare un vero e proprio percorso – un’esperienza ?sensoriale’ in termini di ascolto, vista e tatto – e di condurre alla scoperta di un nuovo approccio, culturale e tecnologico. Qui il visitatore, affidandosi a chioschi, video-wall speciali, display cilindrici, sistemi di proiezione in 3D e persino a wall e floor sensitivi, interagisce con progetti, modelli e soluzioni testati sui mercati di tutto il mondo, in grado di assicurare quei vantaggi competitivi che si traducono in aumento della produttività, dell’efficienza, del profitto. Nello specifico, a Smau vengono messi in mostra il processore Power 6 e il Blade, soluzioni avanzate come le ACG, Lotus Notes & Domino 8, Viper DB2, Express Advantage. E ancora, sotto varie forme, l’esperienza in fatto di Sicurezza, di Service Oriented Architecture – a Roma, lo ricordiamo, l’azienda ha appena insediato un SOA Leadership Center -, di Energy Service Management, di applicazioni per la PA, di aree innovative come la Bioinformatica (per esempio la genetica per la diagnostica in ambito agro-alimentare) esplorate dall’Innovation Center IBM di Bari. Due postazioni danno invece vita ai ?check-up’, messi direttamente a disposizione dei visitatori. Il primo identifica il ?self-assessment sull’Energy Saving’ – strumento da cui ricava l’indicazione del livello di risparmio energetico della propria azienda – , il secondo, ideato con SDA Bocconi e chiamato Information Quest, permette una valutazione sul grado di reperibilità delle informazioni in azienda, quelle che consentono la sua guida. L’ecosistema IBM per l’Innovazione si completa con presenza di una selezione di Business Partner e di Independent Software Vendor, in rappresentanza delle migliaia di realtà che in tutto il Paese ne sostengono gli sforzi commerciali. A Smau 2007, infine, IBM prenderà parte alle iniziative speciali Digital Workstyle ed e-Academy, qui dando vita a 12 conferenze.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore