Ibm, con System i, crea il server all-in-one

CloudServer

Ibm ha presentato la nuova gamma di server "System i Express" e spera di
rinverdire i successi ottenuti tra le Pmi italiane con il mitico As/400

Ibm cambia i nomi e le tecnologie, ma anche le formule che determinano i prezzi. E’ il caso dei nuovi modelli di server denominati “System i”. Big Blue, infatti, propone un modo radicalmente nuovo che permette alle Pmi di adottare e gestire la loro infrastruttura It, acquistando una piattaforma di elaborazione completa e “all-in-one”, con un prezzo basato sul numero di utenti e non più sulla potenza della macchina. In questo modo è possibile far crescere le risorse tecnologiche di pari passo con le esigenze di business. La novità riguarda i due nuovi System i Express a due vie, dotati di processore Power5+. Il server 515, per esempio, è predisposto per un’utenza variabile fra 5 e 40. Entrambi i server dispongono di una potenza di 3800 Cpw per via, ma il modello 515 ha 8 dischi fino a 560 Gb e di una memoria da 16 Gb, mentre il 525 dispone di dischi fino a 39 Tb e di memoria fino a 32 Gb per un numero di utenti superiore a 30. Dal punto di vista funzionale la concezione “all-in-one” che caratterizza i server System i Express permette alle aziende di acquistare un’unica licenza software che comprende il sistema operativo Ibm i5/Os, il data base Db2 integrato, e WebSphere Application Server. Big blue assicura che una configurazione equivalente in ambiente basato su server Windows richiederebbe almeno tre licenze e tre server separati. System i Express comprende anche le funzionalità importanti per le Pmi, quali un workload manager semplice e incorporato, per eseguire e gestire più applicazioni in modo indipendente su un unico sistema, evitando di installare un nuovo server ogni volta che è necessario utilizzare un’altra applicazione, come spesso succede negli ambienti Windows. Va segnalata anche la possibilità di usare i modelli Sistem i per controllare e gestire la telefonia Internet e eventuali call center. “Oggi Ibm offre alle Pmi accesso semplificato a un sistema completo, facile da usare e da proteggere perchè affidabile e resistente ai virus – spiega Mark Shearer, general manager di Ibm System i -. I nuovi server sono offerti con data base, storage e funzioni di systems management. Con System i Express a Pmi di ogni Pmi può gestire efficacemente tutte le funzioni aziendali critiche e focalizzarsi sull’espansione del business, certa che la sua infrastruttura crescerà insieme a lei”. Il System i 515 Express, progettato per 5-40 utenti, è offerto a partire da 9.900 euro con 5 licenze (ogni licenza addizionale per un gruppo di 5 utenti costa 1.300 euro). Per ulteriori informazioni su System i, visitare il sito www.ibm.com/systemi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore