Ibm: da Intel documenti anti Sco

Workspace

La difesa di Big Blue contro l’accusa di violazione di brevetti è a tutto campo

Ibm sta preparando la propria difesa contro Sco. E ha deciso di interpellare Intel, sul sistema operativo Linux. In palio è una disputa da un miliardo di dollari. Ricapitolando, Sco afferma che Ibm ha introdotto parte del codice di Unix, di cui Sco detiene le licenze, in Linux, il sistema operativo che gira su server con processori Intel. Ibm avrebbe quindi deciso di citare formalmente Intel, per venire a conoscenza nei particolari del rapporto che intercorre fra Intel e Sco. Intel e ibm sono partner di Osdl, consorzio di società che promuovono Linux a livello enterprise.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore