IBM Desktop Management Services diminuisce il Total Cost of Ownership dei PC

Management

Un nuovo pacchetto di servizi per personal computer, una soluzione d’informatizzazione per la piccola e media impresa

IBM ha annunciato oggi una nuova soluzione di acquisizione del personal computing per la piccola e media impresa. I Servizi IBM Desktop Management, ideati per semplificare le complessità legate alla gestione dei sistemi PC (desktop e notebook), permettono anche di ridurre in modo sensibile i costi di possesso. Meta Group stima che il costo medio di gestione e manutenzione di un PC desktop sia tra i 2.000 e 5.000 dollari all’anno. Il nuovo pacchetto di servizi di IBM offre alle aziende della piccola e media impresa un set completo per l’informatica individuale, che consente loro un risparmio medio di oltre 1.000 euro all’anno per ogni personal computer attraverso un servizio pay-per-seat flessibile che include hardware, software, servizi tecnologici e finanziamento. Si stima che circa l’80 per cento del costo complessivo legato al possesso di un personal computer derivi dalla gestione; questa nuova offerta, quindi, rappresenta la soluzione ideale per le piccole e medie imprese che mirano a una maggiore efficienza operativa. Consente la riduzione del total cost of ownership ed elimina la necessità di effettuare sostanziosi investimenti iniziali, migliorando nel contempo la sicurezza, la produttività degli utenti e dando anche una maggiore prevedibilità dei costi IT. I servizi IBM Desktop Management comprendono tra l’altro l’implementazione e la migrazione dei dati degli utenti, la manutenzione, l’help-desk, l’inventario e il reporting dei cespiti, la protezione antivirus, la distribuzione del software, la gestione delle opzioni per le stampanti IBM e i moduli di formazione per gli utenti. Il lancio di questa nuova soluzione è stato possibile anche grazie agli investimenti di IBM nelle ThinkVantage Technologies (TVT), strumenti pensati appositamente per migliorare la sicurezza e semplificare la gestione dei PC. Si sono così resi accessibili anche alle PMI servizi che fino ad oggi erano possibili solo per le grandi aziende.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore