Ibm e Dassault Systemes insieme con Toyota

Workspace

Soluzioni di Plm per il costruttore automobilistico giapponese

Toyota Motor Corporation ha siglato un accordo di collaborazione con Ibm e Dassault Systemes, relativo alla fornitura di soluzioni 3D di Plm per i processi end-to-end di sviluppo dei veicoli. Destinato ad aziende di grandi dimensioni, non necessariamente appartenenti solo al mondo dellautomotive, il Plm consente di innovare e migliorare la qualità dei prodotti, abbattendo contemporaneamente costi e tempi di sviluppo. Si tratta di soluzioni finalizzate allottimizzazione dei processi aziendali di produzione, di manufacturing, di manutenzione e di supporto, attraverso la condivisione di un modello comune di prodotto, di processo e di risorsa. La realizzazione dellimpresa estesa digitale è quindi lobbiettivo finale del Plm. Lintesa tra i due colossi dellIct e il gigante orientale dellindustria automobilistica si basa su una nuova suite di prodotti, arrivati alla Versione 5 Catia (per la progettazione), Delmia (per il manufacturing) ed Enovia (per la collaborazione). Usufruendo di queste applicazioni, Toyota coprirà lintero processo di sviluppo dei suoi modelli e potrà pertanto offrire ai propri clienti worldwide dei prodotti di qualità ancora più elevata. Utilizzata attualmente da 22 delle 30 più importanti industrie automobilistiche del mondo, Catia è oggi considerata la soluzione standard di settore per lo sviluppo in 3D. La Versione 5 è caratterizzata da una architettura unica aperta e integrata, progettata per assicurare lottimizzazione dei processi di acquisizione, di condivisione e di riutilizzazione delle informazioni provenienti dal proprio ambiente di produzione e destinate a estendere il sistema anche alla rete dei fornitori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore