IBM e Nokia insieme per il Mobile Accessibile

MobilityNetworkWlan

Asphi Onlus, IBM Italia, Nokia e Talks presentano la soluzione di accessibilità mobile volta ad avvicinare sempre più i diversamente abili al mobile working

È nato così il progetto Mobile Accessibile, cioè la riproduzione dell’ambiente di lavoro ovunque e in qualunque momento ci sia la necessità di svolgerlo, attraverso soluzioni che ne aumentino la qualità senza comprometterne l’efficienza e l’ergonomia. Asphi Onlus, IBM Italia, Nokia e Talks presentano la soluzione di accessibilità mobile volta ad avvicinare sempre più i diversamente abili al mobile working, offrendo loro la possibilità di sperimentare un nuovo livello di accessibilità e di flessibilità per cogliere le opportunità che il mercato del lavoro propone. Il progetto si basa sull’adeguamento dei terminali di ultima generazione Nokia 9500 Communicator e Nokia 9300 alle esigenze dei disabili per permettere loro di usufruire, da un dispositivo mobile, delle stesse possibilità offerte dalla postazione fissa di un Pc. Questa iniziativa, studiata e progettata da IBM con ASPHI Onlus, rappresenta un traguardo importante per il superamento non solo delle barriere architettoniche, ma anche di quelle di comunicazione e lavorative. Questo il motivo che ha spinto il progetto alla scelta di Talks, della voce sintetica e del Voice IP. Mobile Accessibile è un altro risultato che Asphi ha ottenuto nel suo pluriennale impegno di trasformazione di un obbligo di legge in una risorsa per le organizzazioni e che, grazie a IBM, Nokia e Talks, traduce le soluzioni di accessibilità in processi di integrazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore