Ibm e Red Hat all’assalto di Solaris

Workspace

L’alleanza ha come fine ultimo promuovere la migrazione da Unix a Linux

Ibm e il vendor di Linux Red Hat hanno stretto una partnership per favorire il passaggio da Unix a Linux. La migrazione è gratuita se iniziata dagli utenti fin dove sono in grado di portarla avanti, mentre è a pagamento se condotta a termine con Migration Factory Services di Ibm. Il 25% dei lavori su Linux riguarda ormai una migrazione da Solaris a Linux. Il programma di Ibm e Red Hat coincide con il lancio ufficiale di Solaris open source.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore