Ibm finalizza l’acquisizione di Iss

Sicurezza

La società ha completato l’acquisizione di Internet Security Systems iniziata
con l’accordo raggiunto lo scorso 23 agosto

L’accordo di acquisizione precedentemente annunciato e soggetto all’approvazione degli azionisti di Internet Security Systems, degli enti di controllo e delle autorità competenti, è stato quindi completato e Iss diventa così una business unit dei Global Services di Ibm. ISS fornisce soluzioni di sicurezza a migliaia di aziende leader ed entità governative aiutandole a proteggersi dalle minacce veicolate da Internet attraverso reti, desktop e server. Come business unit integrata all’interno dell’organizzazione Infrastructure Management Services dei Global Services di Ibm, Iss manterrà i suoi uffici ad Atlanta e continuerà ad essere guidata da Noonan. Ibm ha intenzione di espandere le vendite e lo sviluppo della linea di prodotto Proventia e i Managed and Professional Security Services di Iss, integrandone le caratteristiche con l’offerta di Ibm, quando applicabile e sviluppando nel tempo nuove soluzioni integrate. Inoltre, il team di ricerca e sviluppo di Iss, X-Force, giocherà un ruolo chiave in questa acquisizione. Ibm infatti unirà l’esperienza di X-Force con il proprio gruppo di ricerca a livello mondiale ed accrescerà questa capacità continuando a selezionare e preparare specialisti leader nella sicurezza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore