Ibm investe nell’Info On Demand

Aziende

L’investimento di Big Blue è di un miliardo di dollari

Ibm investe un miliardo di dollari nell’Info On Demand: l’investimento servirà a sviluppare software e assumere migliaia di consulenti nel prossimo triennio per ampliare il giro d’affari per rendere l’informazione aziendale accessibile ai lavoratori d’ufficio.15mila consulenti per sfidare Microsoft, Accenture e EDS. L’era dell’Info On Demand ha del resto contagiato anche Google, reduce da un’alleanza con BearingPoint. Per

accelerare l’accesso alle informazioni, Ibm investe in software e consulting business.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore