Ibm investirà 3 miliardi in Internet delle Cose (IoT)

Ibm formalizza il suo interesse in Internet of Things (IoT). Ibm investirà 3 miliardi di dollari in Internet delle Cose, visto che IoT è il filo rosso che lega i business di smart-planet e smart-city e dietro a Internet of Things ci sono i sensori integrati in ogni cosa e connessi a Internet, per creare Big data e dati in tempo reale.

La formazione della nuova unità Internet of Things fa rima con ciò che IBM ha fatto con l’e-commerce, analytics, cloud e cognitive computing.

Ibm investirà 3 miliardi di dollari in Internet of Things (IoT)
Ibm investirà 3 miliardi di dollari in Internet of Things (IoT)

L’azienda di Armonk ha spiegato che i servizi saranno basati da remoto nel cloud, ed offrirà alle aziende modalità per fare uso dei dati e la moltiplicazione delle risorse di dati, come costruire sensori, smartphone ed applicativi per la casa, per rafforzare i loro prodotti.

La prima partnership è con la divisione Btob di Weather Co, che porterà i suoi servizi dati meteo sul cloud di IBM, cosicché i clienti possano usare i dati in tandem con gli strumenti di analytics di IBM, a partire da Watson Analytics. L’azienda sarà in grado di combinare le previsioni meteo in diretta con una gamma di dati business.

Facciamo alcuni esempi dell’approccio IoT al business: le assicurazioni potrebbero inviare messaggi ai clienti, per consigliare loro dove parcheggiare in base alle notizie meteo (evitando danni e spese); i negozi potrebbero fare gli ordini in base al meteo e aggiustare la loro supply chain.

L’unità IoT di Ibm, i cui convergeranno 2 mila consulenti, includerà: una piattaforma cloud per industrie verticali; IBM offrirà modelli di prezzo dinamici e cloud delivery a vari settori verticali.

La piattaforma Bluemix IoT as a service permetterà agli sviluppatori di creare e sviluppare applicazioni per il tracciamento di asset, gestione di industrie e strumenti engineering.

Inoltre comprenderà un ecosistema di partner che spaziano da AT&T ad ARM fino a The Weather Company.

Ibm vuole raggiungere 40 miliardi di dollari in ricavi annuali grazie a cloud, big data, sicurezza ed altre aree in crescita dal 2018: pari al 45% del fatturato totale.

Quando tutto sarà online, il mondo cambierà. Conosci Internet delle Cose (IoT)? Mettiti alla prova con un Quiz!
Newsletter PMI
Iscriviti alla newsletter per le PMI di ITespresso