Ibm lancia server Unix a basso costo

Aziende

Due nuovi server Unix da parte di Ibm, che tenta in questo modo di strappare quote di mercato ad Hp e a Sun.

La data di commercializzazione è stata fissata al 18 febbraio. I nuovi server saranno basati sui recenti processori Power5, lanciati la scorsa estate, e saranno disponibili a una o due vie. Il loro costo, sottolineano in Ibm, sarà al di sotto dei 4.000 dollari. Per la multinazionale, questi nuovi prodotti rappresentano una grande opporunità per contrastare sia Hp che Sun sul terreno dei server Unix a basso costo. Entrambi in un case rack, i due server utilizzano un processore Power5 da 1.5 e 1.65 Mhz, e potranno lavorare indifferentemente su sistemi operativi Linux, come Aix. Uno dei due sarà in versione Express. Per gli analisti, il mercato dei server Unix si sta rivelando maggiormente competitivo rispetto al passato e Ibm si sta rivelando uno dei maggiori protagonisti, soprattutto nella fascia più economica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore