IBM: nuovo prodotto Point of Sale per il mercato retail Suse Linux

Management

I vantaggi economici e la flessibilità di Linux uniti all’affidabilità e
alla leadership di IBM in ambito POS.

IBM ha annunciato una nuova soluzione IBM point-of-sale (POS) per Linux, basata su piattafoma Suse Linux, che consentirà ai retailer di ridurre la complessità e beneficiare dei bassi costi e di altri vantaggi offerti dal sistema operativo open-source Linux, nonché delle competenze, affidabilità e leadership di mercato di IBM nel settore POS retail. La nuova soluzione costituisce un nuovo prodotto basato su Suse Linux per il mercato retail che comprende un sistema operativo completo e una soluzione di gestione per sistemi POS. I retailer possono installare il software del sistema operativo Linux che ricevono da SUSE e utilizzare questa piattaforma Linux ottimizzata con IBM SurePOS, IBM eServer e middleware IBM per ottenere un ambiente operativo sicuro e scalabile a livello di azienda retail, ma con un TCO (cost of ownership) ridotto. La nuova soluzione è progettata per favorire la realizzazione di un’infrastruttura sicura, stabile e basata sugli standard e un sistema di gestione centralizzato per il mercato retail, al fine di assicurare affidabilità e gestibilità ai sistemi POS implementati in remoto. IBM conta di rendere disponibile la soluzione nel corso del primo semestre 2004. La nuova soluzione si basa sulla distribuzione Linux di Suse che offre installazione e configurazione più semplici tramite quattro immagini del SO Linux ottimizzate per i terminali point-of-sale e un’infrastruttura per la gestione e distribuzione centralizzate del software. Essendo personalizzato per il retail, il prodotto è destinato a ridurre la complessità del sistema operativo Linux per le soluzioni POS nei negozi. Il prodotto fornisce inoltre un unico punto di contatto per il supporto in termini di sistema operativo, driver e hardware. La distribuzione Linux di Suse offre la scalabilità necessaria per piattaforme hardware multiple a livello di intera organizzazione del retailer, consentendo il consolidamento delle risorse IT senza doverle assegnare alla definizione, gestione e fornitura di supporto e manutenzione per uno specifico sistema operativo POS. I prezzi per supporto e manutenzione, oltre alle capacità tecniche della soluzione, sono progettati in relazione alle esigenze di scalabilità dell’ambiente retail, secondo il concetto di retail on demand. La soluzione è, ad esempio, progettata per poter essere personalizzata da un semplice sistema basato su console a un sistema con capacità browser e caratteristiche Java, secondo le esigenze del retailer. La nuova soluzione favorisce inoltre la protezione dell’investimento per i retailer che utilizzano già sistemi IBM POS poiché può essere implementata su determinati terminali IBM esistenti. Dovrebbe risultare particolarmente interessante per i retailer che utilizzano tuttora sistemi operativi DOS e che hanno l’esigenza di aggiungere nuove applicazioni e servizi che richiedono una nuova piattaforma operativa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore