IBM ottimizza le conversioni grafiche su linux

Aziende

IBM annuncia il nuovo software Infoprint Transform Manager per Linux V1.1 per la trasformazione di immagini e dati per ambienti Linux.

Ideato per operatori di stampa di produzione AFP che necessitano di conversioni veloci di file Postscript, PDF, TIFF, JPEG e GIF in flussi di dati Advanced Function Presentation (AFPTM), la soluzione Infoprint Transform Manager per Linux rappresenta uno strumento strategico per piattaforme multiple, che offre anche scalabilità e affidabilità a un costo contenuto. Il vantaggioso prezzo base, la stabilità di Linux e la tradizionale qualità IBM, sono tutti elementi che possono influire positivamente sul ROI degli operatori del settore stampa. La soluzione IBM è pensata per professionisti della stampa con ambienti eterogenei che richiedono alte velocità di calcolo per la trasformazione di immagini e l’elaborazione di documenti Pdf e poscript. Infoprint Transform Manager può essere installato su sistemi scalabili a partire da semplici server per arrivare sino a complessi sistemi blade. Infoprint Transform Manager consente di distribuire i lavori di stampa tra diversi processori e la potenza dei sistemi può essere scalata in base all’aumento delle richieste. Per esempio, gli utenti possono iniziare con un Ibm IntelliStation Z Pro server a due processori oppure un IBM eServer BladeCenter aggiungendo in seguito nuovi processori o moduli Blade. IBM Infoprint Transfer Manger per Linux sarà disponibile a partire dal 17 di Dicembre. Sono previste alcune opzioni per i clienti che già stanno utilizzando Infoprint Maggiori informazioni possono essere recuperate all’indirizzo www.ibm.com/printers/ipm.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore