Ibm punta sui messaggi wireless

Workspace

100 milioni di persone adotteranno sistemi di instant messaging nei prossimi 3 anni

Gli 80 milioni di utenti Ibm Lotus Notes, potranno fare un upgrade con un pacchetto per ricevere messaggi istantanei su cellulari, handheld e altri device wireless. Con luscita di Sametime everyplace, Ibm tenta di guadagnare una posizione di mercato consistente anche nel mercato wireless. La differenza forse più consistente tra i nuovi sistemi di messaggi istantanei wireless e gli sms, è che con i primi si può sapere quando laltro utente è online, con gli altri la verifica invece non si può fare subito. Il comunicato di Ibm arriva in un buon momento per i sistemi di instant messaging per i quali Gartner prevede un pubblico da 100 milioni di persone entro i prossimi tre anni. Stiamo già assistendo a una diffusione crescente della messaggeria istantanea sui luoghi di lavoro. Ora è il momento della Wireless Im. Le società lo adotteranno sempre più non appena si garantiranno loro dei livelli di sicurezza più evoluti ha dichiarato Joe Laszlo analista di Jupiter Media Metrix. È proprio la sicurezza infatti, il primo motivo che impedisce ai sistemi wireless im dei buoni riscontri nelle vendite perché tutte le aziende sono convinte che i livelli di crittazione sono ancora troppo bassi. Per i device wireless aumentano i costi ancora di più rispetto ai tradizionali pc, visto che garantire la sicurezza su sistemi senza fili rimane molto più complesso che nelle tradizionali reti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore