Ibm recupera

Workspace

Big Blue archivia il secondo trimestre con una crescita moderata

Dopo la cura dimagrante, seguita ai deludenti risultati del primo trimestre, Ibm nella seconda trimestrale recupera: ha registrato 21.74 miliardi di dollari di fatturato, con un incremento su base annuo del 4%. Anche il comparto dei servizi ha registrato una crescita del 4% a quota 12 miliardi di dollari, analogamente

all’hardware che ha fatturato 5 miliardi di dollari; sono invece balzate a +7% le vendite di software che hanno toccato i 3.8 miliardi di dollari. Gli utili di Ibm infine sono saliti del 4,5% in linea con le previsioni a 1.82 miliardi di dollari, pari a 1,12 dollari per azione, in crescita rispetto a 1,01 dollari di un anno fa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore