Ibm, Sony e Toshiba insieme per il nuovo chip dedicato all’intrattenimento digitale

Aziende

Il processore dovrebbe arrivare nelle prossime generazioni di Pc, Tv e console da gioco e set top box. E sfida Intel nell’intrattenimento digitale

Annunciato nel 2001, il processore Cell sviluppato da Ibm, Sony e Toshiba punta alla potenza e alla gestione di ingenti quantità di dati in banda larga. Si tratta di un nuovo chip multicore, con un processore a 64 bit basato sulla tecnologia Power e un processore a elevata velocità e con un bus di grande ampiezza di banda: Cell è ottimizzato per lavorare in applicazioni in tempo reale e in banda larga, pensato per l’intrattenimento digitale, contenuti digitali, supercomputer di Ibm e film. Il chip supporta più sistemi operativi, ma anche console da gioco e set top box. In particolare il nuovo chip sarà impiegato per la prossima Sony PlayStation, ma anche per la Tv ad alta definizione (HdTv) di Toshiba, e verrà svelato nella prima metà di febbraio, alla Conferenza internazionale sui circuiti integrati di San Francisco. La commercializzazione dovrebbe avvenire nel 2006. Dal risparmio energitico alla protezione della proprietà intellettuale, il mondo consumer avrà presto un nuovo chip su cui confrontarsi, ad alta definizione, ideale per il digital entertainment.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore